Eventi e news

12-02-2017

Il Transito di Chirone in Pesci - il Ritorno dei Bambini delle Stelle

Cari Amiche e Amici appassionati di Astrologia, dopo l'interessante pomeriggio culturale condotto da Stefania Gigliotti sulla relazione fra Astrologia e Costellazioni sistemiche, la Delegazione del Centro Italiano Discipline Astrologiche prosegue la sua attività con una speciale conferenza di Stefania Marinelli dal titolo:

Il Transito di Chirone in Pesci - il Ritorno dei Bambini delle Stelle.

Torino - 12 febbraio 2017 ore 15,30

Chirone in astrologia viene considerato il simbolo del Guaritore che sviluppa il proprio talento attraversando uno stato di sofferenza che lo porta alla scoperta della grandezza interiore. In astronomia si tratta di una cometa con orbita piuttosto regolare, localizzata da Saturno e Urano, a far da ponte tra il Vecchio ed il Nuovo.

Dal 2011 al 2018 Chirone transita nel Segno dei Pesci, dove aveva transitato l'ultima volta dal 1960 al 1968, segnando l'inizio di una prima ondata di ricerca mistica a livello generazionale.

Chirone riporta ora una grande occasione di risveglio della coscienza spirituale, tale da permettere la trasformazione della sofferenza in consapevolezza. Esaminando il suo significato nei vari segni ci confronteremo con le ferite interiori e la vasta portata di guarigione insita nella sua posizione all'interno della nostra mappa astrale.

Scopriremo così il senso di molte difficoltà vissute, aprendoci alla possibilità di accettazione di ciò che è, per prenderci la responsabilità delle nostre scelte.

La conferenza si terrà presso il Centro:
Loto Dorato, corso Vittorio Emanuele II, 170 - Torino
(Bus: 55, 16, 68, 9, 56 - Metro Bernini o Racconigi)
(Piazza Adriano – Bus: 55, 16, 68, 9, 56 - Metro Bernini o Racconigi)

Quota d’ingresso €. 5,00 per rimborso spese di gestione o €. 10,00 per i non soci Cida.
E' gradito un messaggio di conferma. Grazie!

Info: Chiara Capone 333 4929987
e-mail: info@chiaracelesteedizioni.it

Nota: Loto Dorato è un centro olistico con tappeti a pavimento; si richiede cortesemente di entrare nella sala conferenze senza scarpe. Si possono portare calze o proprie pantofole.



Torna alle news