Perché si manifestano i terremoti?
By Renata


Questa è una canalizzazione dell'Arcangelo Uriel. Per chi crede alle connessioni cosmiche ecco un interessante articolo sui terremoti che in questa era stanno colpendo la nostra Terra e su come potremmo accogliere e trasformare i sentimenti di paura che conseguono da questi sconvolgimenti.  E' difficile pensare che un terremoto sia un evento evolutivo che ci permetterà di diventare più allineati, ma a volte la trasformazione è necessaria per elevare i nostri livelli di vibrazione energetica.  la Madre Terra ci stà preparando al grande salto energetico del prossimo allineamento, come un insegnante che ci fa imparare una lezione!!!  Buona lettura! Chiara Capone


CHANNELLING 21. 05. 2012
TERREMOTI E TRASFORMAZIONE DELLA TERRA E DELL'UOMO

Benvenuti
O Amati, benvenuti al contatto.
Sono l' Arcangelo Uriel, vengo a voi essenzialmente a portar pace stasera, nei vostri cuori. Vengo, o Amati a rassicurarvi, a rinfrancarvi. Molto movimento, molto subbuglio c'è intorno a voi, o Amati, nelle vostre vite, non solo a livello personale ma sopratutto, a livello collettivo, o Amati come sapete questi sono giorni difficili, di grande paura. Mi riferisco o Amati, ai fatti recenti dei terremoti. E proprio dei terremoti vorrei stasera parlare con voi, per chiarire alcune cose e fare più luce su questi fenomeni, collocandoli anche nel contesto attuale.

Terremoti e trasformazione terrestre
O Amati, innanzi tutto vorrei tranquillizzarvi e dirvi che questi terremoti non sono causati, come molti dicono, da un potere occulto che provoca i terremoti a suo piacimento per controllare il genere umano in un certo modo.
Questi terremoti sono espressione squisita della attuale trasformazione che il pianeta Terra sta attraversando. Dico squisita poiché Madre Terra, con coraggio, si sta preparando a una grande trasformazione che coinvolgerà vari aspetti del pianeta, sia fisici che energetici, poiché, o Amati, vedete, non vi è cambiamento energetico che non sia preceduto o seguito da un cambiamento fisico.
L'energia e la materia scorrono come i binari, sono paralleli nelle loro espressioni, o Amati, e la conoscenza suprema sta a riconoscere questa connessione tra la Terra e l'energia, o Amati.

Questi terremoti non sono venuti come castigo, questo è un'altro punto da chiarire, o Amati. Questa forma pensiero fa parte della vecchia energia, non pensate dunque in questi termini, o Amati. Nessun errore, per quanto grossolano e brutale, del ge-nere umano, merita un castigo Divino. Nella nuova era, o Amati, vogliamo entrare abbandonando tali concetti obsoleti di Dio e delle sue manifestazioni, o Amati. Vogliamo entrare all'insegna di un concetto di unità fra Dio e l'uomo, fra Dio e la terra, il genere umano.

Questi terremoti dunque, o Amati, non sono venuti a portare male e negatività, ma sono semplicemente espressione, come dicevo, della trasformazione profonda della terra la quale deve trovare, anche al suo interno, un nuovo assetto. La terra ora fa da specchio al subbuglio, al fermento del genere umano e di ogni essere umano in questo importante momento di trasformazione. La terra con i suoi movimenti e cambiamenti è uno specchio; molte strutture, come ben sapete, stanno tremando e sono sull'orlo di un crollo o di un cambiamento. Altrettanto sta facendo la terra, al suo interno stanno crollando delle barriere, che sono analoghe alle barriere della mente umana collettiva.

Terremoti e trasformazione emozionale
O Amati , il terremoto può essere colto, captato da voi umani in due modi: il modo in cui la maggior parte delle persone lo captano è scioccante. Molte paure, grazie al terremoto, possono rivelarsi. Il terremoto o Amati, scuote ogni essere umano dalle fondamenta del proprio essere, è una minaccia importante che non può essere controllata. Non può essere controllata dalla mente o fermata con qualche azione. L'essere umano si trova in completa balìa di Madre Natura e delle sue forze.

In questo senso possiamo dirvi, o Amati che il terremoto è come una nascita o come una morte ogni volta. Una morte e una nascita in quanto, o Amati, esso porta a galla le paure, vi fa tremare i piedi e le gambe, è come una forte scossa elettrica, o Amati, che pervadendo la terra pervade tutto il vostro corpo fisico e scuote manifestando immediatamente ogni forma pensiero inconscia che riguarda le paure, soprattutto la paura della sopravvivenza o Amati.

Gli esseri umani più colpiti energeticamente ed emotivamente sono quelli con un primo Chakra molto debole e tematiche non ancora risolte che riguardano la pro-pria sopravvivenza, il proprio radicamento. Tutto ciò che riguarda il cibo e che è molto, molto primordiale, tutto ciò che è incontrollabile.
Questi temi vengono a galla grazie al terremoto, o Amati, e se l'essere umano faces-se tesoro di questa esperienza accogliendola come una meditazione, potrebbe tra-sformare in Sé una grande quantità di energia grezza, fatta di paure principalmente, trasformandola appunto in fiducia, radicamento e maggior connessione col proprio corpo e con Madre Terra.

O Amati, chi saprà cavalcare l'energia che il terremoto porta e svela, potrà elevare, grazie a questi eventi, la propria coscienza, potrà elevare il proprio livello di energia, e questo sarà molto positivo perché in maniera molto naturale, un essere umano che è in grado di fare ciò, vivrà in una connessione più stretta con la Natura, con l'Universo, e dunque viaggiando in sintonia con le forze più grandi di Sè, si sentirà protetto ovunque, non dovrà più lottare per la propria sopravvivenza, ma sentirà scorrere la propria vita in armonia con le manifestazioni di Madre Natura.
L'essere umano che è in grado di fare ciò, in grado di trasformare l'energia della paura mossa dal terremoto e cavalcarne l'onda, riuscirà in modo naturale a fluire con la manifestazione di Madre Natura sentendosene parte integrante e quindi svi-lupperà una connessione più profonda, basata sul sentire e sul connettere il proprio corpo al corpo di Madre Terra.
Sentirà a quel punto che niente potrà fargli più del male. Questa fiducia lo guiderà in luoghi protetti e sicuri, dove spontaneamente si sentirà protetto dall'intero Universo in totale apertura nei confronti dell'esistenza.

Un dono per l'evoluzione
Ecco, o Amati, vi sollecito dunque a intendere queste scosse di terremoto come un dono. Esse, infatti non sono venute per distruggere in massa il genere umano, questo tipo di profezia di qualche anno fa è stato superato da recenti da eventi di rie-quilibrio energetico a livello planetario che hanno sgominato pericoli più gravi. Queste scosse di terremoto, o Amati vengono proprio per portare l'uomo a confrontarsi con le proprie paure e a superarle.
Vengono per scuotere l'energia dell'essere umano dal profondo. Vengono per scuotere le fondamenta dell'ego, le fondamenta della mente, cosicché siano proprio questi gli elementi a cadere, e non l'essere umano nella sua integrità e bel-lezza, il quale può continuare a fiorire in armonia con l'universo senza che ci sia più bisogno di lasciare diversi corpi per poter fare la pulizia richiesta per entrare nella Nuova Era.

O Amati, come vedete dunque, non si tratterà, almeno in questa zona, di terremoti minacciosi per le masse; si tratterà invece di eventi evolutivi, e se un gran numero di persone sarà in grado di riceverli in questo modo, allora la trasformazione generale, sia della terra che dei suoi abitanti, sarà molto facilitata e velocizzata.
Allora sarà facile che strutture di pensiero e anche strutture sociali ormai superate vengano lasciate andare in favore di qualcosa di nuovo, in favore di qualcosa di più leggero, facile e fluido, in grado di armonizzarsi con le nuove esigenze umane.

L'allineamento stellare - planetario
O Amati, diciamo ora qualche altra cosa che riguarda il momento preciso i cui queste scosse si sono manifestate. Come voi sapete, c'è in atto in questi giorni un allineamento fra il Pianeta Terra e le Pleiadi e il Sole.
Questo allineamento rappresenta la ritrovata via verso la destinazione del gene-re umano, del suo cammino evolutivo, verso uno stadio di sviluppo in cui l'uomo avrà accesso al suo pieno potenziale: verrà risvegliato il suo completo corredo di potenzialità per dimorare sul pianeta terra in un modo nuovo, più consapevole, e sopratutto, più rispettoso della terra su cui abita, su cui – diciamo - è di passaggio.

O Amati, questo riallineamento comporta un enorme sprigionarsi di energia.
Il Genere umano viene dalle Pleiadi e ad esse ora guarda, ad esse fa riferimento in quanto proviene dalle Pleiadi.
E ora la Terra si è riallineata al luogo di origine dei suoi abitanti, questo significa che l'uomo ha, a livello energetico, la chance di ritornare a ricordarsi della propria origine. Ha la chance di ricominciare da capo una nuova vita in linea con le sue più profonde qualità, in linea con compiti che riguardano per ognuno il compito dell'anima a livello individuale, e riguardano a livello collettivo il compito della grande anima di tutti gli umani.

O amati, questo comporta che, tutto ciò nella mente umana, nei comportamenti umani e nel sentire, è spurio, non è attuale in quanto non in linea con tale compito, viene a cadere o viene a manifestarsi sotto forma di paure, sotto forma di inadeguatezza o ancora sotto forma di malattie e varie difficoltà. Queste difficoltà, questi disagi, bussano alla porta di ogni essere umano per essere ascoltati e trasformati affinché ogni umano diventi consapevole del compito della propria anima in connessione col più ampio compito dell'anima di tutti gli umani, quell'anima collettiva che ora tende energeticamente a sviluppare qualcosa di pienamente connesso alla propria origine e quindi alla propria vera natura.

Questo è ora l'anelito che anima molti di voi, molti vostri fratelli ne sono ancora apparentemente lontani, ma le trasformazioni sia fisiche che energetiche, che il pianeta sta attraversando (il pianeta inteso sia come Terra, sia come genere umano) avvicineranno le persone l'una alle altre, le faranno diventare sempre più consapevoli delle loro interconnessioni, dell'unità che li connette uno all'altro, e quindi anche chi è apparentemente lontano da tutto ciò, verrà, prima o poi, guidato dalla vita stessa a fiorire in una direzione nuova e diversa. Certamente più sana e serena.

Dunque, o Amati, come vedete, questi terremoti sono degli eventi nè negativi nè positivi, diciamo solo che sono necessari, sono espressione di un passaggio, di una trasformazione.

Ognuno di voi o Amati è responsabile e pienamente libero di decidere se favoleg-giare con la mente su questi terremoti o peggio, farsi prendere dalla paura o, viceversa, farne alleati per la propria trasformazione, per poter confrontare quelle paure e quei disagi anche fisici che il terremoto stesso scatena e mette in luce.
Prima, quando abbiamo detto favoleggiare intendevamo dire che purtroppo molti umani stanno tergiversando, stanno elucubrando con la mente varie ipotesi, tutte astruse e fasulle, sull'origine dei terremoti stessi, e non guardano i terremoti alla luce del processo di trasformazione che la terra sta attraversando, così perdono di vista il momento attuale: non sapendo dove si trova la terra non sanno dove si trovano loro stessi e viceversa.

Una nuova posizione nello Spazio
Infatti, o Amati, a ben guardare, se vedete qual'è la posizione della terra in questo momento nell'universo, potrete avere un'indicazione molto precisa su quale spazio in voi, grazie a tale felice congiunzione, può essere attivato oppure, al contrario, anziché essere attivato può essere oscurato ancora di più.

Ognuno, lo ripetiamo, è libero di scegliere, ma in questo momento, alla luce di tale felice congiunzione, la scelta per la luce o per l'oscurità sarà tanto più drastica e ognuno di voi ne potrà vedere assolutamente in tempo reale i risvolti e le conseguenze.

In altre parole, diciamo che questa è un'energia da cavalcare, è un'energia che i saggi, i preparati, i consapevoli possono utilizzare a loro beneficio, trarne il massimo vantaggio poiché questo speciale allineamento favorirà sicuramente un analogo allineamento interiore a chi e pronto a questo.
Lo avete visto voi stessi o amati stasera stessa con la meditazione dei chakra, l'allineamento riesce meglio che in passato. Certe percezioni che fino a poco tempo fa erano precluse qualcuno, sono ora maggiormente disponibili, c'è una maggiore apertura.

Tutto questo, o amati, è solo un assaggio di ciò che accadrà nel dicembre di quest'anno, in cui ci sarà una grande nascita e l'energia disponibile sarà, ve lo anticipiamo, già 100 volte tanto quella che è in questi giorni. Quelli saranno giorni di grande festa per chi ha lavorato molto su di sé e si è preparato bene.
Abbiate dunque cura, o Amati, in questi mesi di continuare la vostra preparazione. E' un momento molto importante e nello stesso tempo molto delicato. Questi terremoti si susseguiranno, purtroppo. In varie parti del mondo saranno più forti di quelli che hanno colpito ora le vostre zone. Sono i travagli di Madre Terra, la Grande Madre che sta partorendo il suo figlio e con grandi dolori e sconquassamenti ora ha le doglie, il bambino sta scalciando nel suo ventre ed ella ne avverte lo scalpitio.

Qualcuno di voi ha persino potuto osservare che, contrariamente al passato, molti animali non sono minimamente preoccupati dal terremoto, riflettete anche su questo punto. Gli animali stanno saggiamente riconoscendo la natura benigna di questi fenomeni, si stanno allineando in modo semplice e naturale, stanno riconoscendo il travaglio di Madre Terra, sanno che sta per nascere un bambino, e questo non li rende tristi o paurosi, ma piuttosto fiduciosi e felici. Imparate dunque da loro: sintonizzatevi!

Come un animale che ha le zampe saldamente ancorate a madre terra, fate altrettanto o amati, siate istintivi e ascoltate i vostro corpo, così la mente non avrà spazio per i favoreggiamenti inutili e non vi potrà portare fuori dallo spazio che può contenere voi e Madre Terra in un unico fluire e farvi percepire l'amore che vi unisce a lei.

Buona pace.

Channelling ricevuto da Renata
www.channelhealing.it
 


Clicca per ingrandire


Le faglie terrestri, da: Terra Real Time

Da: Terra Real Time

Monte Shasta, 1° chakra della Terra