Salvatore Fiori

Salvatore Fiori

Salvatore Fiori, nato in provincia di Novara nel 1949, si è laureato in Architettura al Politecnico di Milano con una tesi in Storia dell’Architettura Medievale e Conservazione dei Beni Architettonici. Ha curato il restauro di alcuni edifici antichi ed ha collaborato con Università italiane e Soprintendenze archeologiche: per la Soprintendenza ai Beni Architettonici del Piemonte ha redatto innumerevoli schede di vincolo monumentale.
Ha insegnato per trent’anni presso il Liceo Artistico di Brera a Milano.
Appassionato di architettura medievale e di templarismo, ha presentato numerosi studi editi negli Atti dei Convegni della LARTI (Libera Associazione Ricercatori templari Italiani) fra cui: I Templari di S. Apollinare (1995), La magione dell’Ossola Inferiore (2006), La chiesa di Santa Fumia e il culto di S. Eufemia nel Basso Salento (2008). Ha pubblicato i libri Il castello-ricetto di Carpignano Sesia (1986) e Il torchio a peso detto alla latina (2006), oltre ad interventi presenti negli atti di altri convegni di storia medievale.
E’ stato il coordinatore del corso di aggiornamento dell’Ordine degli Architetti di Novara e VCO Proposta per un percorso verso la conservazione dell’edificato storico minore con la pubblicazione, negli atti, del saggio Tecniche di datazione dei manufatti edilizi (2003).


Pubblicazioni dell'autore