I PRIMI 10 CONVEGNI DELLA L.A.R.T.I. - II VOLUME. Atti di Ricerche Templari del 4° e 5° Convegno

I PRIMI 10 CONVEGNI DELLA L.A.R.T.I. - II VOLUME. Atti di Ricerche Templari del 4° e 5° Convegno

I PRIMI 10 CONVEGNI DELLA L.A.R.T.I. - II VOLUME. Atti di Ricerche Templari del 4° e 5° Convegno

Le prime ricerche sull’Ordine dei Cavalieri Templari in Italia sono iniziate nei primi anni’ 80 a seguito dell’impulso della L.A.R.T.I., Libera Associazione Ricercatori Templari Italiani e dei suoi iscritti che hanno condiviso, con spirito pionieristico, il comune obiettivo di far conoscere il ritrovamento delle mansioni templari in Italia e l’animo cavalleresco della loro missione, attraverso ricerche archeologiche e d’archivio. Questa seconda raccolta di Atti riunisce le relazioni presentate al 4° Convegno (L’Aquila - AQ - 1986) e al 5° Convegno (Castel Rigone - PG - 1987). Fra i vari argomenti si parlerà del testamento di Guglielmo degli Adelardi; dei cavalieri gerosolimitani a Ferrara; della stretta osservanza della Regola del Tempio; delle supposte deviazioni e delle voci settecentesche in favore dei Templari; di Jacopo da Montecucco, ultimo Gran Precettore d'Italia; dello spirito inquieto di fra' Ruggiero de Flor; di presenze templari in Sicilia e in Sardegna.

Scopri di più
Indice

INDICE DEGLI ATTI DEL IV CONVEGNO

LOREDANA IMPERIO
La Regola del Tempio: stretta osservanza e supposte deviazioni.
ENZO VALENTINI
Toponimi templari sui Monti della Tolfa.
FULVIO BRAMATO
I Templari nel mondo italiano del sec. XII. Alcuni risultati di una ricerca
BIANCA CAPONE
I documenti italiani pubblicati da Hans Prutz.
GRAZIA PANNILINI
Una voce settecentesca in favore dei Templari.

INDICE DEGLI ATTI DEL V CONVEGNO

DANILO CARDINALI
Brevi note sulla presenza templare a Perugia e nelle immediate vicinanze.
BIANCA CAPONE
Jacopo da Montecucco, ultimo Gran Precettore d'Italia.
LOREDANA IMPERIO
Metodologia di ricerca attraverso la toponomastica templare.
ENZO VALENTINI
I Templari e l'allume romano: un’ipotesi da verificare.
MARIO IPPOLITI
Spirito inquieto di fra' Ruggiero de Flor.
PAOLO STURLA - A VOGADRI
Il testamento di Guglielmo degli Adelardi e i cavalieri gerosolimitani a Ferrara.
UMBERTO AMORE
Antiche residenze Templari nella zona del Calatino, in Sicilia.
ELVIDIO TUSINO
Da una deposizione al processo di Penne, elementi per una nota storica sulla presenza dei Templari nella badia di Turris-Maioris.


Autore:
Numero di pagine: 152
Edizioni: 2008
Formato: 15x28
ISBN: 978-88-89778-48-7
Publisher: Chiara Celeste Edizioni
Prezzo: 15,00€
(Incl. 4% tasse)
9998 Disponibile
Condividi su:
Biografia dell'autore

La L.A.R.T.I., Libera Associazione Ricercatori Templari Italiani, fondata nel 1983 dalla Professoressa Bianca Capone Ferrari, si propone di studiare e diffondere la storia dei Cavalieri Templari in modo serio e documentato. Lo scopo principale che unisce tutti gli aderenti alla L.A.R.T.I. è l’approfondimento della storia dell’Ordine del Tempio e dei suoi insediamenti in Italia. Visto l’alone di mistero che lo circonda, le accuse di eresia e di magia che gli sono state attribuite e le supposte devianze sessuali, l’Ordine è facile preda di curiosità morbose da parte di molti.
La L.A.R.T.I. si distacca da ciò e da quella corrente di pensiero filo massonica e pseudo templare, operando unicamente attraverso documenti d’archivio, come ampiamente dimostrato dai Convegni a carattere nazionale organizzati annualmente e dai quali sono emerse relazioni di massimo interesse storico, ad esempio: le rivelazioni sulla vita dell’ultimo Maestro d’Italia, Jacopo da Montecucco, le ipotesi sulla traslazione, via mare, della Santa Casa di Loreto, e l’identificazione della chiesa templare di San Giulio di Civitavecchia, tanto per citarne qualcuna.